Fumare sigari è un passatempo sempre più popolare, e la scelta dei sigari come regalo per feste e occasioni speciali è in costante aumento; ma se non avete mai fumato un sigaro prima d'ora, quando ne avrete uno fra le dita sarà difficile non sembrare dei "principianti": fumare sigari è una vera e propria arte.

Se siete dei "novizi" del sigaro o volete semplicemente assicurarvi di seguire il protocollo corretto, potrà esservi d'aiuto un breve viaggio fra le regole d'oro dei fumatori di sigaro. Ecco una piccola guida con alcune indicazioni per iniziare con il piede giusto.

1. Conoscete il vostro sigaro

Il primo passo fondamentale nella cigar etiquette è farsi un'idea delle diverse scelte di sigari disponibili sul mercato, per sviluppare i gusti e le preferenze personali. Proprio com’è necessario provare diversi vini per formarsi un palato, così è necessario prendersi del tempo per conoscere i sigari. I sigari esistono in diverse forme, dimensioni e aromi inoltre possono essere arrotolati a mano o a macchina. Secondo uno studio del 2017 pubblicato dal Tobacco Regulatory Science Journal, gli aromi di sigari più popolari sono fruttati, con vendite pari a oltre la metà del mercato totale dei sigari nel 2015. Fra gli aromi fruttati più apprezzati spiccano il melone e la fragola. La maggior concentrazione aromatica si trova nelle foglie più esterne.

Le dimensioni influenzano il tempo necessario a fumare un sigaro: uno più grande, ad esempio da 17 cm, può richiedere fino a 2 ore per essere fumato rispetto a un sigaro più piccolo, e ciò proprio a causa delle sue dimensioni. Inoltre, è importante prestare attenzione al modo in cui è arrotolato un sigaro: potete verificare facilmente la qualità di un sigaro facendolo rotolare delicatamente fra le dita, per sentire se vi sono punti al suo interno morbidi o "vuoti". Infine, per garantirsi una buona fumata, è fondamentale controllare che un sigaro non contenga grumi.

2. Il taglio

Prima di abbandonarvi alla prima fumata, è necessario tagliare il vostro sigaro: per farlo nel modo migliore, dovrete usare un tagliasigari. Ne esistono diverse tipologie secondo gli scopi, dai fora sigari ai tagliasigari “a V”. I fora sigari praticano un foro nel sigaro, riducendo al minimo la quantità di tabacco che finisce in bocca. Sono facili da usare e perfetti per i sigari con filler misti. I tagliasigari “a V” praticano invece un'incisione a “V” sulla testa del sigaro e sono ideali per i sigari di piccolo diametro donando un'esperienza ancora più intensa. Tuttavia, il metodo di taglio migliore per i principianti è il classico "a ghigliottina", che pratica un taglio netto e dritto, perché offre una fumata meno forte rispetto agli altri metodi.

Per tagliare il sigaro correttamente è sufficiente tranciarne l'estremità finale. Assicuratevi di farlo con un movimento secco e rapido, per evitare sfrangiature o piegature nel sigaro. Più piccolo è il taglio, più potente sarà la fumata.

3. Utilizzate un accendino a butano

Accendete il vostro sigaro con un accendino a butano, facendo rotolare il sigaro fra le dita mentre la punta si arroventa. Quando l'estremità del sigaro raggiunge una tonalità arancione, potete tirare la prima boccata. In alternativa, potete optare anche per dei cerini lunghi da sigaro, purché garantiscano una fiamma a lunga durata.

4. Non toccate la fascetta

Rimuovere la fascetta prima di fumare il sigaro può rovinarne l'aroma, perché la colla della fascetta potrebbe strappare la foglia di tabacco. Fumate il vostro sigaro fino alla fascetta prima di rimuoverla.

5. Non tenete il sigaro in bocca

Questo è un grande errore: tenere il sigaro in bocca a lungo non causa altro che uno spreco di tabacco. Meglio tirare una boccata e allontanare il sigaro dalla bocca, lasciandolo a riposo fra una boccata e l'altra.

6. Non inalate il fumo

I sigari non sono sigarette, non è necessario inalare il loro fumo. Fumare sigari significa assaporarne gli aromi e il gusto, non ingerire inutili dosi di nicotina. I sigari, inoltre, contengono molto più tabacco rispetto alle sigarette: un sigaro può contenere fino a 20 grammi di tabacco, mentre nelle sigarette potete aspettarvi di trovarne al massimo 1.

Considerazioni finali

Se avete sempre desiderato provare a fumare sigari o state semplicemente cercando di impressionare un cliente che frequenta i cigar bar, sapere cosa fare e cosa non fare può agevolare considerevolmente i vostri primi passi in questo mondo. Conoscere alcune semplici regole d'oro su come approcciarsi ai sigari vi permetterà di godervi ottime fumate senza avere l'aria di chi non ha idea di ciò che sta facendo.

Scopri la prossima storia

Glossario dei sigari di VILLIGER

Il mondo dei sigari e dei cigarillo

Quando sei nato?

Sigari e cigarillo sono stimolanti per adulti. Per utilizzare questo sito devi avere almeno 18 anni.
Visitando questo sito dai il tuo consenso ai nostri Termini d’uso, Politica sulla privacy e Politica sui Cookie.

Vuoi di più. Dai un'occhiata al login VILLIGER.

Vuoi di più. Dai un'occhiata al login VILLIGER.

Prima di proseguire, puoi dirci quando sei nato?

Sigari e cigarillo sono stimolanti per adulti. Per utilizzare questo sito devi avere almeno 18 anni.
Visitando questo sito dai il tuo consenso ai nostri Termini d’uso, Politica sulla privacy e Politica sui Cookie.